Alternative content

Get Adobe Flash player

Sei qui: Home [T]urismo e Cultura Luoghi di Culto

Chiesetta della Madonna Bambina

Giovedì 22 Dicembre 2011 00:28
MadonnaBambinaI

Edificata non molto lontano dalla chiesa della Misericordia, quasi a confine con il territorio di Belpasso, non molto distante dalla Chiesa della Madonna del Soccorso e del Santuario della Madonna della Sciara di Mompileri, si trova una Chiesetta dedicata alla Madonna Bambina. La si raggiunge attraversando una stradina in terra battuta affiancata da alti muri in pietra lavica a crudo con piante secolari di edera, l'antica "Strazzalazzi", ovvero quei viottoli percorsi dal mulo con le bisacce che strofinavano sulle appuntite pietre laviche che stracciavano i sacchi di iuta.

Costruita tutta in pietra lavica assomiglia più ad una casa che ad una Chiesa, ha una porta centrale di dimensioni normali e sulle pareti laterali delle finestre piccole poste in alto. Una minuscola torre campanaria sul prospetto principale chiamava a raccolta i fedeli. Per la sua stabilità è stato costruito un muro a ridosso di una parete laterale.

Questa chiesa rappresentava il punto di raccolta di molte mamme che pregavano per le figlie la Vergine Bambina, invocando la sua benedizione e protezione. Nell'unico altare laterale si può ancora ammirare un bellissimo affresco raffigurante Maria Santissima Liberatrice dal fuoco materiale (la lava) e dal fuoco spirituale.

Si può ammirare, sull'altare principale, un bellissimo affresco raffigurante Sant'Anna con la Madonna appena nata tra le braccia e viene protesa al cielo, in segno di offerta,  al loro fianco San Gioacchino. Sulla parete laterale sinistra, sopra l'altare minore, un affresco miracoloso raffigurante Maria Santissima Liberatrice dal fuoco materiale (la lava ed il terremoto) e dal fuoco spirituale. La Madonna dal volto dolcissimo con una corona dorata sul capo, tiene col braccio sinistro il piccolo Gesù e con la mano destra aiuta a salvarsi dalle fiamme un bambino che si aggrappa al nastro azzurro del Suo abito. La Madonna è raffigurata su una nuvola che sovrasta un paese in fiamme (si pensa l'antico paese di Mompileri).

La maestra Concetta Tenerelli Pavia così la descrive, negli anni venti, ...Premesso il ricordo di questa Chiesa, non è da omettere un prodigioso avvenimento, ricordato da non interrotta tradizione e da una iscrizione che leggesi sotto l'immagine della Madre di Dio, dipinta sul muro interno della chiesa. Narra la tradizione che alcuni giorni prima del terremoto del 1693 la predetta immagine emise un abbondante sudore e sgorgarono lacrime dagli occhi della Beata Vergine, forieri dell'inaudito cataclisma. A solenne ricordo dell'avvenimento si legge: “ In sudore vultus mei, hanc patriam liberavi, ab ingenti terremotu anni 1963”.

 Il pavimento è in mattonelle di cotto, il tetto a capanna, visibili sono i cannizzi e le travi di legno che sostengono il tetto sormontato da tegole. Questa Chiesa rappresentava e rappresenta ancor oggi il punto di raccolta di molte mamme che pregano Sant'Anna e la Vergine Bambina per tutti i loro figli; infatti è tradizione giungere in pellegrinaggio in questa Chiesetta ed offrire, in particolare, le figlie sotto lo sguardo protettivo della Beata Vergine Maria.

Chiesa Bambina affresco altare maggiore   chiesa bambina affresco miracoloso   interno
 
 
 
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 04 Settembre 2013 13:07 )
 
Note Legali Privacy Copyright (C) 2011 Comune di Mascalucia C.F.: 80001190877 - Tutti i diritti riservati.
tel. 095 7542200 - Fax 095 7542219 - PEC: ced@pec.comunemascalucia.it
accessibilita'

Questo sito usa i cookies per la gestione dell'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni oltre che cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando questo sito sei consapevole ed accetti che potremmo porre questi tipi di file sul tuo device. Per maggiori informazioni leggi INFORMATIVA ESTESA.

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

Informativa estesa sulla privacy