Alternative content

Get Adobe Flash player

Sei qui: Home AREA FINANZIARIA GESTIONE PIATTAFORME PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI E FATTURA PA

GESTIONE PIATTAFORME PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI E FATTURA PA - Area Servizi Finanziari

Le pubbliche amministrazioni devono immettere sul sistema PCC la data e altre informazioni relative al ricevimento delle fatture (fase di ricezione), nonché alcuni dati riferiti alla registrazione delle stesse sui rispettivi sistemi contabili, indicando gli importi liquidati, quelli sospesi e quelli non liquidabili (fase di contabilizzazione). In sede di contabilizzazione le pubbliche amministrazioni dovranno inserire una serie di informazioni che qualificano la natura e la classificazione della spesa.

Considerato che ora la fatturazione è effettuata in modalità elettronica, i dati di ciascuna fattura e le informazioni relative all’invio e alla ricezione sono acquisiti dal sistema PCC automaticamente, tramite scambio dati con il sistema gestore delle fatture elettroniche (sistema di interscambio).

Comunicazione dei debiti scaduti

Entro il giorno 15 di ciascun mese, le p.a. devono comunicare le fatture per le quali sia stato superato il termine di scadenza senza che ne sia stato disposto il pagamento (fase di comunicazione dei debiti scaduti).

La piattaforma per la certificazione dei crediti provvede a segnalare automaticamente le fatture in scadenza, rilevando il termine previsto per il pagamento dai dati presenti nelle fatture stesse o, in mancanza, calcolandolo in base ai tempi previsti dal decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, di attuazione della direttiva 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.

Tuttavia, allo scopo di scongiurare automatismi che potrebbero comportare errori, le pubbliche amministrazioni sono comunque tenute a confermare che i debiti siano effettivamente scaduti.

Comunicazione dell’avvenuto pagamento

Altro obbligo è la comunicazione tempestiva sul sistema PCC (ossia, contestualmente all’emissione del mandato) circa la disposizione di pagamento della fattura (fase di pagamento), al fine di evitare che un credito già pagato possa essere impropriamente utilizzato ai fini della certificazione del credito per il conseguente smobilizzo attraverso operazioni di anticipazione, cessione e/o compensazione.

Si sintetizzano di seguito le competenze dell’U. O. che lavora in stretta collaborazione con l’Ufficio Servizi Finanziari Uscite e con i Servizi informatici

· ricezione della fattura da parte della pubblica amministrazione; (protocollo)

· contabilizzazione della fattura da parte della pubblica amministrazione, con indicazione dell’importo liquidato, sospeso e/o non liquidabile; (servizi finanziari)

· verifica sulle piattaforme PCC e Fatturapa della rispondenza dei dati delle fatture inserite dai contribuenti;

· comunicazione dei debiti scaduti da parte della pubblica amministrazione entro il giorno 15 del mese successivo alla scadenza;

· eventuale certificazione dei crediti da parte della pubblica amministrazione su istanza del creditore, ex articolo 9, commi 3-bis e 3-ter, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2 (di seguito D.L. 185/2008), e articolo 12, comma 11-quinquies, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44;

· eventuali operazioni di anticipazione e/o di cessione dei crediti certificati con intermediari finanziari abilitati; (supporto alle altre U.O.)

· eventuale compensazione dei crediti certificati con somme dovute agli agenti della riscossione a seguito di iscrizione a ruolo, ex articolo 28-quater del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, ovvero con somme dovute in base a istituti definitori della pretesa tributaria o istituti deflativi del contenzioso tributario, ex articolo 28-quinquies del citato DPR 602/1973;
(supporto alle altre U.O.)

· pagamento della fattura da parte della pubblica amministrazione. (Servizi finanziari)

· creazione del flusso dei pagamenti effettuati ed invio alle piattaforme.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 13 Agosto 2015 16:56 )
 
Note Legali Privacy Copyright (C) 2011 Comune di Mascalucia C.F.: 80001190877 - Tutti i diritti riservati.
tel. 095 7542200 - Fax 095 7542219 - PEC: ced@pec.comunemascalucia.it
accessibilita'

Questo sito usa i cookies per la gestione dell'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni oltre che cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando questo sito sei consapevole ed accetti che potremmo porre questi tipi di file sul tuo device. Per maggiori informazioni leggi INFORMATIVA ESTESA.

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

Informativa estesa sulla privacy